Comune di Cassola

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

Partito l'ultimo stralcio della riqualificazione del controviale sud di via Pio X

Comunicato stampa nr. 18

18 ottobre 2016

Adeguamento della viabilità, sostituzione dei vecchi platani con nuove essenze più adatte al contesto urbano, riqualificazione e messa in sicurezza delle aiuole e di tutta l'area.

Gli operai sono di nuovo al lavoro in via San Pio X, a Cassola, dove proprio in questi giorni è partito il secondo e ultimo stralcio dell'intervento di sistemazione e rinnovo di un lungo tratto del controviale sud dell'arteria, ossia i 350 metri compresi tra la rotonda in prossimità del negozio Comunello e l'intersezione con via Verdi. Una zona che da tempo necessitava di una riorganizzazione e di un riordino, sia dal punto di vista viabilistico sia sotto l'aspetto del verde urbano.

Le attività erano iniziate la primavera scorsa con l'abbattimento - partendo da est - dei primi dieci platani del controviale: piante molto malate e a rischio di caduta, oltre che del tutto inadatte al contesto in cui erano insediate, a causa delle loro imponenti dimensioni. Ora i lavori proseguiranno con il taglio dei quattordici alberi rimanenti, con la ridefinizione dell'assetto viario e, infine, con la messa a dimora di nuove piante. «Una volta eliminati i platani, provvederemo a ridisegnare gli spazi delle aiuole e a sistemare la viabilità, che oggi è piuttosto confusa - sottolinea il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Manuela Bertoncello -. In particolare verrà istituito un solo senso unico sulla direttrice ovest est lungo tutto il segmento interessato dai lavori e sarà migliorato l'accesso al controviale, grazie all'inserimento di uno spartitraffico proprio di fronte a via Verdi e alla revisione degli altri accessi dell'arteria. In tal modo aumenteremo la sicurezza di ciclisti e pedoni, oltre che dei veicoli».

La piantumazione delle nuove essenze è in calendario per i primi giorni di novembre e sarà l'ultimo atto di un intervento destinato a cambiare in meglio il volto di tutta la zona e costato alle casse del Comune circa 70 mila euro, di cui 20 mila solo per le piante. Si tratta di varietà scelte da esperti arboricoltori in conformità alle normativa europee sul ripristino e lo sviluppo della biodiversità e sulla tutela dell’ecosistema «così da preservare la natura - prosegue l'amministratrice - e la salute dell'uomo». Nelle aiuole saranno dunque posizionati esemplari d'acero campestre, d'acero rosso e ginko biloba, intervallati a cespugli di osmanthus e olea fragrans. Un insieme che risulterà piacevole sia per gli occhi, grazie alle colorazioni che le chiome degli alberi assumono in autunno, sia per l'olfatto, visto che i fiori delle varietà arbustive si caratterizzano per una delicata ma persistente fragranza.

Altre Informazioni

  • Firma: Dott.ssa Caterina Zarpellon - cell: 339 8190105 - e-mail: ufficiostampa@comune.cassola.vi.it

Cerca tra i contenuti

  • DATI COMUNE DI CASSOLA

    Indirizzo: Piazza A. Moro 1 - 36022 - Cassola - (VI)

    Telefono: 0424 530201

    Fax: 0424 533523

    E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

    Partita Iva: 00244550240

    Codice Fiscale: 82000790244

    Tesoreria Comunale: UNICREDIT s.p.a.

    Codice IBAN: IT 57 O 02008 60165 00000 3469854

    Codici per la fatturazione elettronica

    Conto Corrente Postale: 10891364

    Codice catastale: C037

    Codice ISTAT: 024026

  • © Copyright Comune di Cassola 2019

    Aggiornamento a cura del Settore Informatica del Comune